Responsabilità del professionista

L’antiriciclaggio separa dai clienti

eDotto | 08/07/2006 Prosegue il malcontento dei professionisti chiamati a fare i conti con le contraddizioni e i limiti delle nuove norme in materia di interventi antiriciclaggio e di riforma fallimentare. I timori e i dubbi coinvolgono tutte le categorie di professionisti, come è emerso nel corso del convegno che si è svolto a Reggio Calabria dedicato alla responsabilità penale del professionista. Tra i tanti aspetti sottolineati vi è in particolare l’obbligo di segnalazione dei clienti, che secondo molti spinge i...
Responsabilità del professionistaProfessionisti

Il “730” chiede l’assicurazione ai professionisti

eDotto | 26/04/2006 Nell’articolo 22 del decreto ministeriale 164/99 è statuito che il professionista che presta assistenza fiscale – elaborando e trasmettendo i modelli 730 – deve avere una polizza assicurativa con massimale non inferiore a 1.032.913,80 euro, per la copertura totale dei danni subiti dal contribuente per gli eventuali errori nell’esercizio dell’attività di assistenza fiscale. L’agenzia delle Entrate, con la nota del 30 luglio 2003, protocollo n. 3/4/117874/03, ha spiegato che detta tutela deve...
ProfessionistiResponsabilità del professionista

Azione disciplinare a prova di difesa

eDotto | 13/08/2005 L'articolo 49 del dlgs n. 139/2005 (costituzione dell'Albo Unico dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili) stabilisce che il procedimento disciplinare nei confronti degli iscritti all'Albo è volto ad accertare la sussistenza della responsabilità disciplinare dell'incolpato per le azioni od omissioni che integrino violazione di norme di legge e regolamenti, del codice deontologico, o siano comunque ritenute in contrasto con i doveri generali di dignità, probità e decoro, a tutela...
ProfessionistiResponsabilità del professionista

Più garanzie per i professionisti

eDotto | 27/04/2005 La clausola claims made contenuta nel contratto di assicurazione della responsabilità civile - un contratto atipico che non rientra tra le fattispecie elencate nell'articolo 1917 del Codice civile - è lecita ma è vessatoria, poiché limita fortemente le responsabilità degli assicuratori. Il contratto è, pertanto, legittimo solo se la condizione viene approvata per iscritto dal cliente. E' quanto afferma la sentenza n. 5624/05 della Cassazione.
Responsabilità del professionistaProfessionisti

Più garanzie per i contribuenti

eDotto | 19/01/2005 La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 22026 del 22 novembre 2004, ha stabilito che è sufficiente la "possibilità" di una vittoria in Commissione tributaria per addossare al professionista che sbaglia il ricorso la responsabilità della lite tributaria mancata. Viene così alleggerito il peso probatorio del danneggiato. La sentenza nasce dal caso di un ragioniere milanese accusato dai clienti di aver provocato una dannosa inammissibilità della lite a seguito di una motivazione stilata...
ProfessionistiResponsabilità del professionista