CNPADC, comunicazione dei dati reddituali entro dicembre

Pubblicato il



CNPADC, comunicazione dei dati reddituali entro dicembre

La Cassa nazionale di previdenza e assistenza dei Dottori Commercialisti (CNPADC) comunica che è attivo il servizio PCE 2022 per la comunicazione dei dati reddituali, da effettuare entro la data del 1° dicembre 2022.

L’obbligo telematico è rivolto ai Dottori Commercialisti che nel corso dell’anno 2021 siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • siano stati iscritti all’Albo;
  • abbiano esercitato la professione anche se per un breve periodo (posizione IVA in forma individuale e/o associata e/o come socio di società tra professionisti).

Il soggetto interessato potrà scegliere di versare le eccedenze contributive in unica soluzione oppure in 2, 3 ovvero 4 rate, tramite:

  • PagoPa o MAV. Tali documenti potranno essere generati accedendo al servizio online PPC, a partire dal 6 dicembre 2022;
  • addebito diretto in conto corrente mediante SDD.

SCADENZA: La prima rata (o rata unica) delle eccedenze contributive dovrà essere versata il 20 dicembre 2022.

I documenti di pagamento PagoPA o MAV potranno essere pagati anche utilizzando la Carta di Credito Dottori Commercialisti accedendo al Servizio MCC, previa autenticazione, inserendo il codice fiscale e il codice PIN fornito dalla CNPADC.

NOTA BENE: Tramite il servizio PES (accessibile con il PIN fornito dalla CNPADC), gli iscritti non pensionati potranno valutare gli effetti della scelta dell’aliquota del contributo soggettivo tra il 12% e il 100% del reddito netto professionale sulla futura pensione.