Comunicazione reddituale Enpaia

Pubblicato il


Comunicazione reddituale Enpaia

L’Ente Nazionale di Previdenza per gli addetti e gli impiegati in agricoltura, con due circolari del 30 settembre 2016, ha ricordato che, entro il 31 ottobre 2016, gli iscritti alla Gestione Separata degli Agrotecnici e dei Periti Agrari devono comunicare il reddito professionale ed il volume d’affari relativo all’anno 2015.

Tale comunicazione va effettuata telematicamente:

  • recandosi sul sito www.enpaia.it;
  • cliccando sul pulsante celeste “SERVIZI ON LINE”;
  • cliccando sul pulsante “ACCEDI” nel riquadro Gestione Separata dei Periti Agrari o Gestione Separata Agrotecnici;
  • inserendo il CODICE UTENTE e la PASSWORD, cliccando su “ACCEDI”. Da qui si accede al menù principale, che guiderà la visualizzazione dei dati dell’iscritto relativi all’estratto conto e di quelli anagrafico/professionali;
  • cliccando sulla scritta “REDDITO 2015”, per poi procedere all’inserimento dei dati richiesti.

L’Enpaia ricorda che in caso di ritardata denuncia saranno applicate le sanzioni previste dal Regolamento.

Come si evince dalle due circolari, è obbligatorio comunicare:

  • il reddito netto derivante dalla libera professione di Perito Agrario o Agrotecnico dichiarato ai fini IRPEF per il 2015;
  • il volume d’affari derivante dall’attività di Perito Agrario o Agrotecnico per l’anno 2015 al netto del 2% addebitato a titolo di contributo integrativo.
Anche in
  • eDotto.com – Edicola del 22 settembre 2016 - ENPAIA Sospesi termini – Schiavone