Dvd falsi, scatta anche la ricettazione

Pubblicato il



In materia di tutela del diritto d’autore sulle opere dell’ingegno, per le condotte poste in essere dopo l’entrata in vigore del Dlgs 68/03, che ha abrogato l’art. 16 della legge 248/00, è configurabile il concorso tra il reato di ricettazione e quello di commercio di prodotti audiovisivi abusivamente quando l’agente, oltre a ricevere supporti audiovisivi, fonografici, informatici o multimediali non conformi alle prescrizioni legali, li detenga al fine di commercializzarli

Sentenza del Tribunale di Avellino n. 1926/07
Allegati