Responsabilità del professionista

Soluzione giuridica opinabile, va scelta la via che tutela maggiormente il cliente

Eleonora Pergolari | 06/08/2013 Nell'ambito del giudizio di responsabilità del professionista, occorre tener conto delle modalità di svolgimento della sua attività in relazione al parametro della diligenza fissato dall'articolo 1176, secondo comma, del Codice civile, che è quello della diligenza del professionista di media attenzione e preparazione. In particolare, rientra nell'ordinaria diligenza dell'avvocato “il compimento di atti interruttivi della prescrizione del diritto del suo cliente, i quali, di regola, non...
Procedura civileDiritto CivileDirittoAvvocatiProfessionistiResponsabilità del professionista

I professionisti si assicurano

Cristina Ricciolini | 05/08/2013 E' il 15 agosto 2013 la scadenza che attende i professionisti chiamati a sottoscrivere una polizza professionale a tutela dei clienti, per i danni provocati nell'esercizio dell'attività professionale. L'obbligo è previsto dal decreto legge n. 138/2011 e giunge alla sua applicazione dopo la proroga stabilita dal DPR n. 137/2012, di riforma delle professioni. L'appuntamento non riguarda medici e avvocati, che attendono indicazioni specifiche alla professione per la stipula delle...
Responsabilità del professionistaProfessionisti

Illecito disciplinare per il notaio che non assicura la sottoscrizione degli atti tradotti

Eleonora Pergolari | 09/05/2013 Il notaio che, rogando un atto in italiano, tradotto in lingua straniera ai sensi dell’articolo 55 della Legge notarile, non assicuri la sottoscrizione tanto dell’originale, quanto della traduzione, commette un illecito disciplinare sanzionabile con l’ammenda ai sensi dell’articolo 137 della Legge notarile medesima, e non con la sospensione ex articolo 138. Occorre ritenere, infatti, che “un'unica sottoscrizione, ancorché vergata in calce alle due parti che si susseguono senza interruzione...
NotaiProfessionistiResponsabilità del professionista

La predisposizione di molti atti ogni giorno non costituisce indice di trascuratezza

Eleonora Pergolari | 25/04/2013 Con la sentenza n. 10042 del 24 aprile 2013, la Seconda sezione civile di Cassazione ha confermato la decisione con cui la Corte d’appello di Cagliari aveva escluso che un notaio potesse essere incolpato per negligenza a fronte della lavorazione dallo stesso operata di numerosi atti nel corso dello stesso giorno. Dalla detta condotta – a detta dei giudici di merito – non poteva desumersi che la redazione di questi atti fosse stata eseguita in modo frettoloso e trascurato come, per contro,...
Responsabilità del professionistaProfessionistiNotai

Il consulente lento ad impugnare risarcisce il cliente

Eleonora Pergolari | 09/04/2013 I giudici di Cassazione, con la sentenza n. 8508 depositata l’8 aprile 2013, hanno confermato la decisione con cui la Corte d’appello aveva accertato l’inadempimento di un consulente fiscale rispetto alle obbligazioni dallo stesso assunte con un contratto di opera professionale, condannandolo, conseguentemente, a risarcire il cliente della somma corrispondente agli importi che quest’ultimo aveva dovuto pagare al concessionario proprio a causa dell’inadempimento del primo. In particolare, il...
Commercialisti ed esperti contabiliProfessionistiResponsabilità del professionistaObbligazioni e contrattiDiritto CivileDiritto

Sulle sanzioni disciplinari del professionista decide il giudice ordinario

Roberta Moscioni | 22/02/2013 Il caso di un dottore commercialista arrestato per bancarotta fraudolenta di una società fallita nel 2002, è stato affrontato per la prima volta in sede di legittimità, dove è stato deciso che le deliberazioni in materia disciplinare assunte dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti non sono impugnabili dinanzi alla Corte di Cassazione, essendo la giurisdizione corretta quella del giudice ordinario. La Terza Sezione Civile, con la sentenza n. 4370 del 21 febbraio 2013, confermando...
Responsabilità del professionistaProfessionistiCommercialisti ed esperti contabili

Il professionista attestatore studiato dall'Irdcec

Cinzia Pichirallo | 19/02/2013 La figura del professionista attestatore, quale attore delle procedure di ristrutturazione delle imprese in crisi, è alla base della circolare n. 30/IR dell'11 febbraio 2013, emanata dall'Istituto di ricerca dei dottori commercialisti e degli esperti contabili (Irdcec). Il documento nota come con la riscrittura di alcune norme della legge fallimentare, nell'ambito degli istituti di composizione negoziale, sia stata data importanza al ruolo del professionista attestatore, dotandolo di...
AvvocatiProfessionistiCommercialisti ed esperti contabiliEsercizio in forma associataResponsabilità del professionista

Contribuente responsabile anche se a sbagliare è il professionista

Cristina Ricciolini | 07/02/2013 La sentenza n. 2813, del 6 febbraio 2013, della Corte di Cassazione stabilisce che il contribuente paga le sanzioni anche se a sbagliare è il commercialista. Il caso riguarda un'azienda che denuncia per truffa il professionista che segue la contabilità poiché non ha provveduto al versamento delle imposte. In sede di accertamento la contribuente salda il debito evidenziato dal Fisco, ma contesta le sanzioni. La Corte, accogliendo il ricorso presentato dalle Entrate, sottolinea come le...
Responsabilità del professionistaProfessionistiAccertamentoFisco

Negligenza dell’avvocato risarcibile in presenza di concreto pregiudizio

Eleonora Pergolari | 20/12/2012 Secondo la Cassazione - sentenza n. 22376 depositata il 10 dicembre 2012 - in materia di contratto d’opera intellettuale, ove anche risulti provato l’inadempimento del professionista alla propria obbligazione, per negligente svolgimento della prestazione, “il danno derivante da eventuali sue omissioni deve ritenersi sussistente solo qualora, sulla scorta di criteri probabilistici, sì accerti che, senza quell’omissione, il risultato sarebbe stato conseguito”. La relativa indagine –...
AvvocatiProfessionistiObbligazioni e contrattiDiritto CivileDirittoResponsabilità del professionista

Cdl: concluso accordo per polizza assicurativa sul rischio professionale

Roberta Moscioni | 03/08/2012 Il 13 agosto 2012 entrerà in vigore l'obbligo di assicurazione di responsabilità civile per danni a terzi per tutti gli iscritti agli Ordini professionali, come previsto dalla Legge n. 148 del 2011. I Consulenti del lavoro, per non trovarsi impreparati all’appuntamento, hanno siglato una convenzione per una polizza assicurativa in grado di fornire piena copertura a tutta l’attività professionale esercitata.
Responsabilità del professionistaProfessionistiConsulenti del lavoro