Anomalie redditi da fabbricati 2012

Pubblicato il


Anomalie redditi da fabbricati 2012

Sono 60 mila le lettere inviate dalle Entrate ai contribuenti - recapitate tramite posta ordinaria o, per i titolari di partita Iva, agli indirizzi di posta elettronica certificata (Pec) registrati nell’Indice Nazionale degli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata (INI-PEC), istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico - per la compliance fiscale sulle anomalie redditi da fabbricati 2012.

A riceverle saranno i contribuenti persone fisiche che nell’anno 2012 hanno percepito e non dichiarato, o dichiarato parzialmente, redditi di fabbricati derivanti da contratti di locazione di immobili, compresi quelli per i quali è stato scelto il regime della cedolare secca.

Si può rimediare, se si riconosce l'errore, con il ravvedimento

L'Agenzia avvisa – con il comunicato stampa del 24 ottobre 2016 - che è stato aggiornato il “calcolatore” online, denominato “Calcolatore sanzioni ed interessi infedele dichiarazione ravvedimento operoso anno d’imposta 2012”, l'applicativo per calcolare gli importi da ravvedimento sulla cedolare secca.

Per il dettaglio degli elementi di anomalia è disponibile il cassetto fiscale (sezione “L’agenzia scrive”).

A disposizione anche i numeri 848.800.444, da telefono fisso, e 06/96668907, da cellulare, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, con l'opzione “servizi con operatore comunicazione accertamento”, e la guida relativa alle lettere di compliance con un vademecum sulla regolarizzazione “soft”.

Links Anche in
  • eDotto.com - Edicola del 13 ottobre 2016 - Ravvedimento operoso Istruzioni - Moscioni