ANPAL, linee guida sulla FAD per COVID-19

Pubblicato il


ANPAL, linee guida sulla FAD per COVID-19

Con la Legge 23 dicembre 2000, n. 388, art. 118, sono stati istituiti i Fondi Paritetici Interprofessionali aventi lo scopo di promuovere e finanziare la formazione dei lavoratori, nell’ottica di accrescere l’occupazione, la produttività delle aziende e la loro competitività. L’autorizzazione a svolgere la suddetta attività viene rilasciata dal Ministero del lavoro previa verifica di sussistenza di tutti i requisiti previsti dalla legge.

In tal senso, le aziende che vogliono beneficiare delle attività di formazione promosse dai Fondi in questione a favore dei propri dipendenti, possono scegliere di destinare ad essi il contributo dello 0,30% dovuto all’assicurazione contro la disoccupazione involontaria.

Poiché l’emergenza epidemiologica da Covid-19 ha imposto misure di contenimento che hanno inevitabilmente ridotto se non precluso la possibilità di svolgere in maniera ordinaria le attività umane, si è reso necessario modificare anche le modalità di svolgimento della formazione finanziata dai Fondi Interprofessionali.

La possibilità di svolgere la formazione a distanza era già consentita ancor prima dell’insorgere dell’emergenza sanitaria da Covid-19, ma entro determinati limiti percentuali rispetto alle ore di formazione in presenza.

A tal proposito, l’erogazione della formazione a distanza può essere svolta in due diverse modalità:

  • Formazione sincrona, quando vi è interazione tra docenti e discenti tramite collegamento online (videoconferenze, lezioni in streaming ecc);
  • Formazione asincrona, tramite la predisposizione di materiale didattico online (moduli di lezione autoguidati, biblioteche virtuali ecc).

In ragione delle misure urgenti di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, con la circolare 28 dicembre 2020, n. 4, l'ANPAL ammette un'espressa deroga ai limiti percentuali di ore massime da svolgersi in modalità asincrona in conformità - nei termini applicabili - con le Linee Guida approvate dalla conferenza delle Regione e delle Province Autonome il 25 luglio 2019 in materia di FAD/e-learning ovvero la possibilità di modificare le ore di formazione in presenza in ore di formazione a distanza.

Allegati