Crediti d’imposta locazioni, cessione solo con comunicazione web

Pubblicato il


Crediti d’imposta locazioni, cessione solo con comunicazione web

Dal 13 Luglio possibile l’invio della comunicazione per la cessione del credito d’imposta locazioni. Con il provvedimento n. 250739 del 1° luglio 2020, l’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità operative che i beneficiari del credito d’imposta per “botteghe e negozi” (articolo 65 del decreto Cura Italia) e di quello per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda (articolo 28 del decreto Rilancio) dovranno utilizzare per comunicare l’opzione della cessione del credito. I soggetti che scelgono di cedere il credito devono comunicare l’avvenuta cessione inviando l’apposito modello esclusivamente attraverso il servizio web messo a disposizione all’interno dell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle entrate. Con un successivo provvedimento saranno definite le modalità per l’invio della comunicazione attraverso un “intermediario”. I cessionari utilizzano i crediti d’imposta con le stesse modalità con le quali sarebbero stati utilizzati dal cedente. Dal giorno successivo alla comunicazione della cessione, possono quindi utilizzare il credito in compensazione tramite F24 o cederlo a loro volta ad altri soggetti entro il 31 dicembre dell’anno in cui è stata comunicata la cessione. Oltre questo termine, la quota non compensata non potrà essere utilizzata negli anni successivi, né essere richiesta a rimborso o ulteriormente ceduta.

Links