Decreto fiscale, rifinanziate quarantena e cassa integrazione Covid-19

Pubblicato il


Decreto fiscale, rifinanziate quarantena e cassa integrazione Covid-19

Con l’emanazione del decreto legge 21 ottobre 2021, n. 146, il Governo procede a rifinanziare la quarantena per i dipendenti del settore privato estendendo, fino al 31 dicembre 2021, l’equiparazione del trattamento economico di tale evento con la malattia.

Cessa, dunque, la validità delle indicazioni fornite dall’Istituto con i precedenti messaggi n. 1667/2021 e n. 2842/2021, che vedevano precluso il riconoscimento dell’indennità per i periodi di quarantena fiduciaria.

La novella consente, altresì, di riconoscere – previa istanza – ai datori di lavoro del settore privato, per ogni dipendente non avente diritto alla percezione dell’indennità di malattia a carico dell’Istituto previdenziale, un rimborso per le spese sostenute per i medesimi eventi tutelati dall’art. 26, del decreto Cura Italia.

Infine, tra le misure più rilevanti, arriva l’estensione della cassa integrazione in deroga e dell’assegno ordinario sino a copertura dell’anno 2021.

Per le imprese del settore tessile, invece, sono riconosciute ulteriori nove settimane di cassa integrazione ordinaria.

Links