30 maggio 2014

Il datore di lavoro può unilateralmente diminuire la retribuzione migliorativa?

Gamma S.p.a. riconosce ad alcuni dipendenti dei trattamenti retributivi superiori rispetto a quelli previsti dal CCNL, sebbene gli stessi abbiano il medesimo inquadramento contrattuale di altri lavoratori ai quali invece vengono applicati i minimi tabellari. Alfa rileva la proprietà di Gamma S.p.a. e di conseguenza decide di rivisitare gli emolumenti retributivi favorevoli per equiparali con quelli contrattualmente previsti dal CCNL e riconosciuti a tutti gli altri dipendenti svolgenti le medesime mansioni. L’operazione è fattibile? E in che modo?
Contenuto riservato! Accedi o registrati gratuitamente.