Torna l’equo compenso dei legali, polizza infortuni non obbligatoria

Torna l’equo compenso dei legali, polizza infortuni non obbligatoria

Misure proposte nel collegato alla Manovra

Reintrodotta la norma sull’equo compenso

L’intervento sull’equo compenso degli avvocati è stato riproposto dal relatore del Decreto fiscale, il senatore Silvio Lai, d’intesa con il Governo, come emendamento da inserire nel collegato alla Manovra, dopo che, si ricorda, lo stesso era stato stralciato dal testo della legge di bilancio. Confermato, quindi, il proposito governativo, già anticipato nei giorni scorsi, emerso in sede di valutazione dei correttivi alla Manovra fiscale.

La misura verrebbe reintrodotta nella stessa versione da ultimo approvata dalla commissione Giustizia della Camera, nel corso dell’esame ordinario del disegno di legge che ha ad oggetto la medesima materia.

Spetterà, ora, alla commissione Bilancio del Senato votare, entro un paio di giorni, le varie proposte di modifica.

Obbligo assicurativo avvocati senza la copertura sugli infortuni

Da segnalare, anche un ulteriore ed importante intervento di interesse degli avvocati, ed ossia l’emendamento, a firma del senatore Lumia e altri, che elimina dall’onere assicurativo imposto alla categoria – onere che, si ricorda, entra in vigore oggi, 10 novembre 2017 - l’obbligatorietà anche della copertura sugli infortuni. In proposito, il Guardasigilli aveva già manifestato di essere favorevole alla citata esclusione, dopo aver ricevuto espressa richiesta in tal senso da parte del CNF.

Emendamenti su stalking e confisca allargata

Tra le altre proposte di modifica di iniziativa governativa, si segnala:

  • l’intervento che introduce integrazioni al Codice antimafia, per come sollecitate dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, all’atto di promulgare la relativa legge, con adeguamento alle norme europee delle previsioni in materia di misure di prevenzione volte a reprimere le condotte corruttive dei vertici delle società e, quindi, anche in tema di confisca allargata;
  • un emendamento presentato dalla sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, che esclude il reato di stalking dal novero delle fattispecie estinguibili con condotte riparatorie.
  • l’autorizzazione, in favore dello Stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze, alla produzione di cannabis da utilizzare per finalità terapeutiche.

Links

Anche in

  • eDotto.com – Punto & Lex 8 novembre 2017 - Misura sull’equo compenso come norma di redistribuzione del reddito – Pergolari
  • eDotto.com – Punto & Lex 30 ottobre 2017 - CNF per la facoltatività della polizza infortuni. Orlando è favorevole – Pergolari
  • eDotto.com – Punto & Lex 18 ottobre 2017 - Testo Codice antimafia promulgato, segnalate alcune criticità – Pergolari
  • eDotto.com – Punto & Lex 24 ottobre 2017 - Equo compenso avvocati, testo “su un doppio binario” – Pergolari
ProfessionistiAvvocatiDiritto PenaleDirittoProcessuale penaleMisure cautelari e di sicurezzaDelitti e contravvenzioni