Diritto Civile

Per le conciliazioni la carta del bonus fiscale

eDotto | 04/10/2008 Il collegato alla Finanziaria in materia di semplificazione normativa e giustizia (Ddl 1441-bis), approvato giovedì dalla Camera e ora al vaglio del Senato, mira a modificare molti punti del codice di rito civile con l’obiettivo di un processo semplificato e con un massiccio ricorso alla conciliazione stragiudiziale. Le novità più interessanti del documento riguardano, infatti, proprio i tempi accelerati di decisione, cioè la velocità delle procedure, ma anche ciò che avviene quando la Pa non...
Diritto CivileDiritto

Processo civile accelerato

eDotto | 03/10/2008 E' stato approvato dalla Camera il disegno di legge contenente le misure per la parziale riforma del processo civile. Il testo, che contiene novità volte all'accelerazione dei tempi procedurali, passerà ora all'esame del Senato. Di seguito le novità introdotte. Viene ampliata la competenza per valore del Giudice di pace dalle attuali  2.582 euro a  5.000 euro per le cause aventi ad oggetto i beni mobili, mentre per le cause inerenti il risarcimento per incidenti stradali si passa dalle 15.493 a...
Diritto CivileDiritto

Quattro pilastri per la riforma

eDotto | 02/10/2008 Il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, nel corso del congresso dell'Unione delle camere penali, svoltosi a Parma dal 26 al 28 settembre, ha spiegato che la riforma della Giustizia si articolerà sui temi dell'adeguamento della Costituzione, della riforma del processo civile e penale, del riordino delle professioni e del sistema carcerario. Realtà, responsabilità e centralità della persona saranno i principi ispiratori della riforma. Intanto, sul testo di riforma del processo civile...
ProfessionistiAvvocatiDiritto CivileDiritto

Liti Tlc, la conciliazione è sempre il primo passo

eDotto | 02/10/2008 La Cassazione, con sentenza n. 24334 del 30 settembre 2008, ha precisato che per tutte le liti tra cittadini e compagnie telefoniche, per una bolletta o per l'esistenza di un contratto, l'attore, prima di agire in giudizio, deve promuovere preventivamente un tentativo di conciliazione dinanzi al Corecom competente per territorio.
Diritto CivileDiritto

Stare un po' con i figli non è reato

eDotto | 02/10/2008 Secondo la Suprema Corte (sentenza n. 37321 del 1° ottobre 2008), non commette reato il papà separato che, in assenza di un provvedimento giudiziale di affidamento, porti via con sé il figlio, contro la volontà della ex, per passare con lui un po' di tempo. Va quindi annullata la condanna  precedentemente impartita allo stesso dai giudici di merito, ai sensi dell'art. 574 c.p. In particolare, la Cassazione ha riconosciuto che, nel caso esaminato, non vi fossero i presupposti per la condanna in...
Diritto CivileDirittoDiritto Penale

Affitto d'azienda e successione nella locazione

eDotto | 01/10/2008 La Cassazione, con sentenza n. 7686 del 2008, ha precisato che, ai sensi dell'art. 36 della legge n. 392 del 1978, in caso di affitto di azienda relativo ad un'attività svolta in un immobile condotto in locazione, non si ha, come effetto necessario del trasferimento, l'automatica successione nel contratto di locazione dell'immobile stesso; la successione, in realtà, è solo eventuale e richiede, in ogni caso, che venga concluso un negozio ad hoc di sublocazione o di cessione del contratto di...
Diritto CivileDirittoDiritto CommercialeDiritto Societario

Censura del Csm per il filtro ai ricorsi

eDotto | 01/10/2008 Ieri, il plenum del Consiglio superiore della magistratura ha approvato un parere sulla riforma al processo civile in discussione in Parlamento, bocciando all'unanimità il filtro previsto per i ricorsi in Cassazione. Per il Csm, che reputa condivisibile l'impegno a porre rimedio all'insostenibile mole di lavoro della Suprema corte, la misura predisposta non risolverebbe il problema, ma scaricherebbe il carico in sede di appello. Il collegio chiamato a decidere, inoltre, avrebbe un margine di...
Diritto CivileDirittoAvvocatiProfessionisti

Non è diffamazione criticare prodotti altrui

eDotto | 30/09/2008 La Corte di Cassazione, con una sentenza del 24 settembre 2008, la n. 36623, ha ribaltato la pronuncia con cui il Giudice di pace di Piacenza aveva condannato per diffamazione un commerciante che, alla presenza di più persone, aveva espresso apprezzamenti negativi in merito alla qualità delle vernici prodotte da un suo concorrente. Secondo i giudici di legittimità, poiché le critiche riguardavano esclusivamente il prodotto senza comportare alcun apprezzamento nei confronti del produttore, nessun...
Diritto CivileDirittoDiritto CommercialeDiritto Penale

Infermo senza cintura? L'ambulanza non parte

eDotto | 29/09/2008 Secondo i giudici di legittimità (sentenza n 23851/2008), anche in caso di trasporto di persone in ambulanza devono essere rispettate le norme di sicurezza prescritte, e ciò a prescindere dal rifiuto del trasportato di adottare gli accorgimenti necessari. Nel caso esaminato, è stato accolto il ricorso di un paziente nei confronti del conducente di un'ambulanza e della struttura che gestisce il servizio in quanto lo stesso, nel corso di un trasferimento per cure in altra città ed a causa di una...
Diritto CivileDirittoEconomia e Finanza

Affido, il giudice resta in campo

eDotto | 29/09/2008 Si è chiusa, a Piacenza, la prima edizione del Festival del diritto il cui dibattito si è incentrato, nella giornata di ieri, sul tema della famiglia. Al centro della discussione l'affidamento condiviso, che garantisce una posizione paritaria tra i genitori, la convivenza, a cui sono preclusi molti diritti ma è estesa la previsione dei reati familiari, e la crisi familiare con le conseguenze patrimoniali della stessa.
Diritto CivileDiritto