Diritto Civile

Quando l'inquilino riconosce idoneo l'immobile

eDotto | 29/10/2008 Secondo la Cassazione (sentenza n. 8303 del 2008), qualora il conduttore abbia  riconosciuto, nel testo di un contratto di locazione di immobile adibito ad uso diverso, che il bene locato era idoneo all'uso pattuito, e abbia esonerato il locatore da ogni inadempienza, è irrilevante la sussistenza di vizi conosciuti o conoscibili da parte del medesimo conduttore. Dovrà, pertanto escludersi, in tali casi, la risoluzione del contratto, poiché, in base alla relativa valida clausola contrattuale, è...
Diritto CivileDirittoImmobiliFisco

Anche il terrorismo deve rispettare i diritti

eDotto | 29/10/2008 La Corte di giustizia, con la sentenza sul caso Kadi (cause riunite C-402/05 e C-415/05), è intervenuta sul tema della intangibilità della sfera giuridica della persona, affermando che i principi fondamentali dell'Unione europea, con particolare riferimento a quelli che garantiscono sfere soggettive individuali, costituiscono un limite a qualsiasi atto comunitario, anche se adottato in attuazione di risoluzioni del Consiglio di sicurezza. I giudici europei, in particolare, hanno dichiarato...
Diritto CivileDirittoDiritto Internazionale

Il rebus dei pagamenti per gli ex proprietari

eDotto | 27/10/2008 In tema di spese condominiali, qualora un appartamento di un condominio venga venduto, la regola generale prevede che l'amministratore possa riscuotere i contributi solo dai condomini e non da chi non lo sia più. Tuttavia, due recenti sentenze di Cassazione hanno minato questa soluzione prevedendo, la prima (sentenza n. 23345 del 9 settembre 2008), che la spesa debba ricadere sul soggetto che è condomino al momento in cui si rende necessario effettuare la spesa; con la seconda pronuncia...
Diritto CivileDirittoImmobiliFisco

Processo online, Milano risparmia oltre 14 milioni

eDotto | 27/10/2008 Il Consiglio d'Europa e la Commissione europea hanno assegnato al Regno unito il premio “Bilancia di cristallo della Giustizia” per le migliori pratiche innovative e di efficienza nei tribunali europei. Una menzione d'onore è stata fatta per la rosa dei finalisti tra i quali, oltre a Francia e Turchia, spicca l'Italia per il progetto milanese relativo al Processo civile telematico (Pct), sperimentato, con successo, presso il Tribunale di Milano.
Funzioni giudiziarieDirittoDiritto InternazionaleAvvocatiProfessionistiDiritto Civile

Importi dovuti senza millesimi

eDotto | 27/10/2008 Secondo la Cassazione (sentenza n. 14813 del 4 giugno 2008), un condominio viene ad esistere nel momento in cui la proprietà dell'edificio viene frazionata per piani orizzontali, e questo a prescindere dall'approvazione di un regolamento e della completezza e validità del medesimo. L'esistenza dello stesso condominio, quindi, va accertata sulla base di elementi fattuali a cui poi segue la regolamentazione giuridica; pertanto, anche l'obbligo di contribuire alle spese comuni non dipende dal...
ImmobiliFiscoDiritto CivileDiritto

Il preventivo è sufficiente per riscuotere

eDotto | 27/10/2008 Con una sentenza del 29 settembre 2008, la n. 24299, la Corte di cassazione ha affermato che l'amministratore di condominio ha il diritto di esigere, tramite decreto ingiuntivo, le somme approvate a preventivo dai condomini, senza dover attendere il consuntivo definitivo. Ragionando diversamente, si renderebbe impossibile la riscossione degli oneri e, quindi, la gestione stessa del condominio. Tra gli atti di contabilità finale dell'amministrazione condominiale, precisa la Corte, il rendiconto...
Diritto CivileDirittoImmobiliFisco

Giudice minorile a tutto campo

eDotto | 27/10/2008 Con l'ordinanza n. 25290 del 2008, la Cassazione si è espressa su un conflitto negativo di competenza precisando che, tutte le volte in cui sorge la possibilità di un pregiudizio per il minore, scatta la competenza esclusiva del tribunale “specializzato” dei minori e viene eliminata ogni possibilità di intervento del magistrato ordinario a cui è affidato il giudizio sulla separazione dei genitori. Secondo i giudici di legittimità, infatti, rientrano nella competenza del tribunale per i minorenni...
Diritto CivileDiritto

La Class action accelera e punta al raddoppio

eDotto | 26/10/2008 Una strategia del Governo sulla class action, appena delineata, dovrebbe consentire che in pochi mesi debutti anche nel sistema italiano uno dei classici strumenti giuridici dell’ordinamento anglosassone. Il binario è doppio, a seconda del bersaglio: la Pubblica amministrazione o l’impresa privata. Contro quest’ultima, l’intenzione è la presentazione a breve di un Ddl specifico. Diversa è invece l’impostazione dell’azione collettiva verso la Pa: le caratteristiche del nuovo strumento a...
Diritto CivileDirittoDiritto CommercialeFisco

Ai divorziati Ue maggiori tutele

eDotto | 25/10/2008 I ministri della Giustizia dell'Ue hanno raggiunto un accordo sulla normativa riguardante gli obblighi per i divorziati che sono tenuti a pagare gli alimenti al coniuge e ai figli che risiedano in altro stato membro. In queste ipotesi, l'accordo prevede che dovrà essere applicata la legislazione del paese di residenza dei familiari a cui devono essere pagati gli alimenti.
Diritto CivileDirittoDiritto Internazionale

Diritti dei consumatori verso il salto di qualità

eDotto | 24/10/2008 Il tema dei diritti dei consumatori ha impegnato la Commissione Ue nella predisposizione di una proposta di direttiva che mira ad un'armonizzazione complessiva della materia, dettando regole uniformi per tutti i Paesi membri. La prospettiva è quella di una revisione dell'acquis communitarie in materia di consumo, di una semplificazione del quadro normativo vigente, di un migliore funzionamento del mercato interno e di una risoluzione ai problemi posti dalla conclusione di contratti...
Diritto CivileDirittoDiritto CommercialeDiritto Internazionale