Diritto Civile

Chi risponde del trust made in Italy

eDotto | 23/07/2007 Nell’articolo si esamina il caso di esterovestizione – articolo 73, comma 3, del Tuir – previsto, come per le altre società (comma 5-bis dell’articolo 73 del Tuir), dalla nuova disciplina fiscale sui trust. Nello specifico, si tratta della previsione di una presunzione “relativa” di esterovestizione quando in alternativa ricorrono tali precisi requisiti:   - almeno uno dei disponenti ed uno dei beneficiari sono fiscalmente residenti in Italia; - dopo la costituzione, un soggetto residente in...
Obbligazioni e contrattiDiritto CivileDiritto

Aste immobiliari, si riducono i tempi delle procedure

eDotto | 16/07/2007 Le pagine del tema della settimana sono dedicate al bilancio di un anno della riforma delle procedure esecutive immobiliari che ha prodotto una sensibile diminuzione dei tempi, almeno secondo l’analisi dei dati relativi alle procedure presentata nel corso dell’incontro organizzato dal Consiglio superiore della magistratura dal 6 all’8 giugno 2007. Così, la velocità di conclusione delle procedure, che poi si deve chiudere con l’asta, spinge a rivolgersi a tale tipo di iter per risolvere la...
ImmobiliFiscoProcedimento esecutivoProcedura civileDiritto CivileDiritto

Trust, il Fisco riduce l’appeal

eDotto | 09/07/2007 La Fondazione Pacioli, con il documento n. 12 del 7 giugno 2007, offre un’analisi del regime del trust focalizzata sull’intervento del Legislatore alla fine del 2006 sia in riferimento alle imposte dirette che alle indirette. Sebbene sdoganato, dal punto di vista della sua legittima utilizzabilità nel nostro ordinamento, l’istituto ha subito una perdita di appeal per via dell’inasprimento della penalizzazione fiscale. Dunque, la legge fiscale da una parte legittima il trust interno, poiché...
ProfessionistiObbligazioni e contrattiDiritto CivileDiritto

Trust, imposta fissa

eDotto | 20/06/2007 La Commissione tributaria di Milano, sezione distaccata di Brescia, nella sentenza 130/63/07, puntualizza che all’atto istitutivo del trust, all’apporto successivo di beni in trust ed alle possibili assegnazioni di somme ai beneficiari, dovrà essere applicata l’imposta di registro in misura fissa corrispondente a 168 euro e non l’imposta in misura proporzionale pari al 3%. In tal modo la sentenza escluderebbe l’applicazione dell’imposta di donazione agli atti di apporto in trust ed alle...
Diritto CivileDirittoObbligazioni e contrattiFiscoImposte indiretteImposteImposta di registro

Buoni postali più garantiti

eDotto | 19/06/2007 Le Sezioni Unite civili della Corte di Cassazione, nella sentenza n. 13979 depositata il 15 giugno scorso,  hanno concluso che le indicazioni riportate sui buoni postali fanno fede anche nel caso in cui un decreto ministeriale abbia precedentemente modificato le condizioni. In particolare, la difformità tra le prescrizioni ministeriali ed i buoni offerti in sottoscrizione ai richiedenti, deve essere rilevante per eventuali responsabilità interne all’amministrazione ma non può far ritenere...
Diritto CivileDiritto

Solo la delibera permette un nuovo voto

eDotto | 28/05/2007 La Corte di cassazione, con la sentenza n. 9909 del 2007, intervenendo in tema di validità delle votazioni svolte nelle assemblee societarie e di poteri del presidente, stabilisce che la lettura del risultato impedisce ai soci di votare, durante la stessa assemblea, una seconda volta sulla medesima questione. L’eccezione a questa regola è che sia accertata nella prima votazione la presenza di specifici vizi di cui il verbale deve prendere atto. Si precisa che un semplice dubbio sulla legittimità...
Diritto CivileDirittoDiritto SocietarioSocietà cooperative

Trust salva-ristrutturazione

eDotto | 17/05/2007 Il giudice delle esecuzioni del Tribunale di Reggio Emilia, in una ordinanza dello scorso 14 maggio, ha disposto la sospensione di un procedimento esecutivo dovuto a ragioni di credito non riguardanti il trust ma i debiti personali del trustee, avanzato da un creditore del disponente-trustee il quale aveva pignorato i beni del trust successivamente alla sua istituzione. Secondo il parere del Giudice, il trust interno costituito nella forma del “trust autodichiarato” secondo la legge di Jersey, è...
Obbligazioni e contrattiDiritto CivileDiritto

Il capitale si riduce su dati reali

eDotto | 07/05/2007 La Cassazione, con la sentenza n. 8221 depositata lo scorso 2 aprile, si pronuncia in merito al contenzioso tra soci e fallimento di una Spa, riguardo la validità della delibera di azzeramento del capitale sociale e della conseguente ricostituzione con un diverso capitale, effettuati dalla società stessa, precedentemente al fallimento. L’operazione di riduzione del capitale è finalizzata ad assicurare il rispetto del principio della corrispondenza tra capitale nominale e capitale reale, tenendo...
Diritto CivileDiritto

L’ipoteca non svaluta il bene

eDotto | 30/04/2007 La quinta sezione della Cassazione, con la sentenza n. 9208/2007, ha chiarito che il valore di un immobile caduto in successione non diminuisce se gravato da ipoteca. Dunque, nella dichiarazione di successione, l’erede può inserire il debito tra le passività, ma non può sperare che l’ipoteca incida sulla valutazione oggettiva dell’immobile. Il debito garantito da ipoteca su un bene caduto in successione, va considerato solo “tra le passività deducibili e non incide sul valore ipotecato:...
Diritto CivileDirittoSuccessioni e donazioni

Pendenze a misura di eredità

eDotto | 16/04/2007 A seguito della notifica di una cartella a un soggetto (in qualità di coerede) per un debito tributario imputabile al proprio de cuius, la Corte di Cassazione – sentenza n. 6488/2007 – ha affermato che l’accettazione dell’eredità con beneficio di inventario non determina da sola il venire meno della responsabilità patrimoniale dell’erede per i debiti, anche di natura tributaria, ma fa solo sorgere in capo a quest’ultimo il diritto a rispondere e nei limiti del valore dei beni ereditari....
Successioni e donazioniDiritto CivileDiritto