Ravvedimento

Agenzia Entrate, in commissione vigilanza Anagrafe tributaria il programma fiscale del 2015

15/01/2015 Nel corso dell’Audizione del 14 gennaio 2015 dinanzi alla Commissione parlamentare di vigilanza sull’Anagrafe tributaria, il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, ha colto l’occasione per sottolineare alcune delle priorità in materia fiscale da attuare nei prossimi mesi. Agenzia digitale italiana Tra i punti fermi del numero uno delle Entrate, la volontà di realizzare, al più presto, gli obiettivi dell’Agenzia digitale italiana per arrivare ad una semplificazione dei...
AccertamentoFiscoRavvedimento

Stabilità 2015. Nuovo regime forfettario non senza perplessità

18/10/2014 Il nuovo regime forfettario che dal 1° gennaio 2015 regolerà la tassazione agevolata di lavoratori autonomi, professionisti e mini-imprese è già oggetto di discussione. Dal nuovo anno, il regime dei minimi per lavoratori autonomi e piccole imprese vedrà triplicare l’aliquota dell’imposta sostitutiva dal 5% al 15%, con una differenziazione delle soglie massime di ricavi, che invece oggi vede un limite fisso per tutti a 30mila euro. Il nuovo regime forfettario Secondo quanto si legge...
RavvedimentoFiscoProfessionisti

Acconto Tasi, sanzioni ridotte per chi si ravvede velocemente

16/10/2014 Oggi, 16 ottobre 2014, è l’ultimo giorno utile per il pagamento dell’acconto Tasi da parte di tutti quei contribuenti titolari di fabbricati e aree edificabili situati nei più dei 5mila comuni, che hanno inviato nei termini le delibere sulle aliquote al Ministero dell’Economia: ossia entro il 10 settembre per poi vederle pubblicate sul sito ministeriale entro il 18 settembre 2014. Le incertezze che hanno accompagnato i contribuenti verso questo adempimento hanno portato ad immaginare fin da...
DirittoFiscoRavvedimentoDiritto CommercialeImposte e Contributi

"L’Agenzia Informa” si arricchisce di nuove cinque guide online

23/08/2014 Dal 20 agosto 2014 sono disponibili sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate cinque nuove guide destinate ad aiutare i contribuenti a muoversi nei diversi ambiti degli accertamenti esecutivi, del ravvedimento operoso e delle remissione in bonis, degli istituti previsti dalla legge per evitare le liti con il Fisco e delle sanzioni amministrative e penali che scattano in caso di violazione di un obbligo tributario. Un vademecum apposito è poi stato dedicato alla casa e alla relativa...
AccertamentoFiscoRavvedimento

Redditometro, 75 mila lettere ai contribuenti con spese troppo alte

02/08/2014 Sono 75mila i contribuenti destinatari delle lettere predisposte dalla direzione centrale Accertamento, che evidenziano una divergenza troppo elevata tra le spese sostenute e i redditi dichiarati nella dichiarazione 2013, relativa al periodo d'imposta 2012. In linea con quanto prefigurato nel Piano del Governo contro l'evasione fiscale, il Fisco sta tentando di sensibilizzare i contribuenti che non hanno dichiarato il giusto per spingerli verso una sorta di adempimento spontaneo. Le...
AccertamentoFiscoRavvedimento

Studi di settore. Ufficiale la proroga dei versamenti al 7 luglio

17/06/2014 La proroga dei versamenti risultanti da Unico 2014, compreso il primo acconto per il 2014, e dalla dichiarazione Irap per i soggetti interessati dagli studi di settore è ormai ufficiale. Il Decreto del presidente del consiglio dei ministri del 13 giugno 2014, che ha posticipato il termine dei pagamenti dal 16 giugno al 7 luglio per tutti quei contribuenti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore è stato pubblicato sulla “Gazzetta Ufficiale” n....
DichiarazioniFiscoRavvedimento

Acconto Imu e Tasi, possibile il ravvedimento dopo la scadenza del 16 giugno

16/06/2014 Oggi, 16 giugno 2014, è l’ultimo giorno utile per il versamento degli acconti Imu e Tasi da parte dei contribuenti che risiedono nei Comuni che hanno deliberato e pubblicato le aliquote entro lo scorso 31 maggio. Ci sono poi dei Comuni che hanno fissato un termine diverso per il versamento (esempio: 16 luglio, 31 luglio e 16 agosto), permettendo ai contribuenti che vi risiedono di effettuare i pagamenti a queste scadenze locali senza alcuna ripercussione. Al via il condono Lo stesso Governo,...
FiscoRavvedimentoImposte e Contributi

Ravvedimento rata non pagata: ecco i codici tributo

05/03/2014 Con la risoluzione n. 25 del 4 marzo 2014, l’agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per il versamento - con F24 - di sanzioni e interessi dovuti, in caso di ravvedimento, sugli importi rateizzati a seguito di definizione dell’accertamento, accertamento con adesione, conciliazione giudiziale e mediazione. I codici: - ravvedimento su importi rateizzati relativi a tributi erariali - 9946 (sanzione), 1984 (interessi) - ravvedimento su importi rateizzati relativi...
FiscoRavvedimento

Telefisco 2014. Chiarimenti su fabbricati destinati alla vendita locati e sanatoria Equitalia

03/02/2014 In occasione di Telefisco 2014, il Dipartimento delle Finanze del ministero dell’Economia è intervenuto per chiarire alcuni aspetti circa l’esenzione Imu per i fabbricati destinati alla vendita da parte delle imprese costruttrici. Il Dl n. 102/2013, all’articolo 2, prevede l’esenzione dell’imposta municipale per i fabbricati realizzati dalle imprese costruttrici, destinati alla vendita, fintantoché rimane valida questa loro destinazione. In attesa della vendita, anche se il fabbricato resta...
RavvedimentoFiscoRiscossioneImposte e Contributi

Al via i termini del ravvedimento per chi non ha pagato entro il 2 dicembre

04/12/2013 Le persone fisiche e le società di persone che non hanno versato il secondo acconto 2013 di Irpef, Irap, Ivie, Ivafe, cedolare secca e imposta sostitutiva dei minimi entro il termine fissato per il 2 dicembre (non oggetto di proroga come accaduto per i soggetti Ires) hanno ora la possibilità di sanare la loro posizione avvalendosi del ravvedimento operoso e così versare in ritardo gli acconti, con le sanzioni in misura ridotta rispetto alle ordinarie, maggiorati degli interessi legali annui al...
FiscoRavvedimentoImposte e Contributi