redattore profile

Roberta Moscioni

Roberta Moscioni, giornalista pubblicista iscritta all’Albo dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio, si è laureata in Economia e Commercio presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Già analista finanziario dal 1997, ha oggi oltre dieci anni di esperienza in redazioni giornalistiche di carta stampata e telematica. E’ redattore della Testata giornalistica Edotto, dove svolge temi fiscali, del lavoro, del diritto rivolti alla categoria dei liberi Professionisti e delle Aziende.

Nella Redazione Edotto, elabora quotidianamente articoli specialistici. Redige circolari di studio nelle materie citate. Cura la sezione dei Contratti collettivi nazionali del lavoro (Ccnl), provvedendo all’inserimento degli ultimi accordi stipulati ed integrandoli con la versione originale per la predisposizione dei testi vigenti. 

Tutta la Redazione Edotto vanta una specializzazione comprovata nell'ambito dell’informazione tecnico-normativa per Professionisti, Associazioni ed Aziende. Informa, ogni giorno, gli oltre 53000 utenti attraverso le 20 linee editoriali con aggiornamento quotidiano, settimanale, quindicinale e mensile. Pubblica - sul portale www.edotto.com - articoli, approfondimenti e prontuari.


ISA 2022, le novità per il periodo d’imposta 2021 nella circolare Entrate

Pubblicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate la circolare n. 18/2022 dedicata agli Indici sintetici di affidabilità fiscale per il periodo d’imposta 2021.


Prezzi di trasferimento, istruzioni operative. Tutto nella circolare Entrate

La corretta applicazione del metodo più appropriato per la determinazione dei prezzi di trasferimento può portare a ottenere anziché un unico valore, un intervallo di valori tutti conformi al principio di libera concorrenza.


Tax credit R&S indebitamente fruito, in consultazione le regole per la restituzione

In consultazione pubblica la bozza del provvedimento con la procedura di riversamento spontaneo dei crediti di imposta per attività di R&S indebitamente fruiti.


Dati al Sistema tessera sanitaria, sanzione per ogni documento errato

Invio dati al Sts: la sanzione di 100 euro si applica per ogni singolo documento di spesa errato, omesso o tardivo, senza possibilità di applicare il cumulo giuridico (risoluzione n. 22/2022).


Premi di risultato, tassazione ordinaria se il ritardo nel pagamento è fisiologico

Tassazione ordinaria per i premi legati al raggiungimento di specifici obiettivi se pagati in ritardo per effetto del processo di valutazione previsto dai contratti: risposta n. 283/2022.