Diritto Civile

Fusione senza effetti

11/09/2008 Ai sensi del combinato disposto degli artt. 110 e 300, comma 1, c.p.c. e dell'art. 2504-bis c.c.., qualora una società, costituitasi in giudizio in primo grado a mezzo di procuratore, viene meno per fusione prima dell'udienza collegiale ed il procuratore non dichiara, in udienza, l'avvenuta fusione o non la notifica all'altra parte, è valido l'appello del convenuto intimato alla società oggetto di fusione e notificato al suo procuratore costituito, non revocato dalla società incorporante. E'...
DirittoFiscoDiritto CivileContenzioso tributarioDiritto Commerciale

Adozioni, ricorsi a due vie

11/09/2008 La Cassazione, con sentenza n. 22638 dell'8 settembre 2008, ha precisato che, in materia di adozione, i ricorsi contro le dichiarazioni dello stato di adottabilità, depositate prima del 30/06/2007, andranno ancora presentati innanzi al Tribunale, mentre quelli successivi a tale data seguiranno le nuove regole e dovranno attivarsi innanzi alla Corte d'Appello. E' stato così accolto il ricorso di una mamma che si era vista bocciare la procedura in opposizione alla dichiarazione di adottabilità dei...
Diritto CivileDiritto

Mafia, parola al giudice ordinario sull'accesso al fondo di solidarietà

11/09/2008 Con una sentenza a Sezioni unite (n. 21297 del 29 agosto 2008), la Corte di Cassazione ha annullato una decisione con cui il Consiglio di Stato aveva escluso che fossero risarcibili, attraverso il fondo di solidarietà per le vittime della mafia, gli eredi di un commerciante pugliese assassinato durante una rapina nel suo negozio, in quanto la natura del reato contestato non riconduceva ad un contesto mafioso. Le Sezioni unite, esaminata la controversia, hanno precisato come, ai sensi della...
Diritto CivileDirittoDiritto Amministrativo

Notifiche online dal 2009

10/09/2008 E' stato firmato e pubblicato sul supplemento ordinario, n. 184, della “Gazzetta Ufficiale” n. 180 del 2 agosto, il decreto con l'aggiornamento delle regole tecniche per la redazione degli atti informatici, predisposto alla luce dell'avvio al processo telematico; il decreto, valutata l'eccessiva complessità delle scelte precedenti, introduce un modello unico per tutte le diverse tipologie di atti processuali. Sul fronte delle notifiche, l'obbligo di invio online, sancito dalla manovra d'estate,...
Diritto CivileDiritto

Legali, riscossione rapida

09/09/2008 La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 20930 del 1° agosto 2008, ha affermato che lo speciale procedimento di liquidazione dei compensi, previsto della legge 794/1942 - in base al quale il giudice che ha deciso la causa può, indipendentemente dall'esito della lite, individuare sia il regime delle spese di giudizio sia l'importo spettante all'avvocato - non è esperibile innanzi alla Cassazione, bensì dinanzi al giudice che ha pronunciato il provvedimento impugnato (in caso di cassazione senza...
Diritto CivileDirittoAvvocatiProfessionisti

La Cassazione cancella i debiti “solidali”

08/09/2008 A seguito della pronuncia a Sezioni unite della Cassazione n. 9148/2008, è mutato l'orientamento giurisprudenziale che vedeva le obbligazioni condominiali come caratterizzate dal vincolo di solidarietà. Ora, il terzo può attivare azioni esecutive nei confronti del singolo condomino solo in relazione alle somme a lui riferibili, in proporzione alla quota millesimale di sua spettanza. Per le Sezioni unite, poiché l'art. 1123 c.c. prevede che le spese per la gestione comune devono essere suddivise...
Diritto CivileDiritto

Assegno ricco per l'ex che studia

08/09/2008 La Corte di Cassazione, con sentenza n. 19964 del 18 luglio scorso, è intervenuta, in tema di mantenimento, chiarendo come l'importo dell'assegno possa essere aumentato in ragione della ripresa degli studi, precedentemente iniziati e poi lasciati, da parte del coniuge obbligato. Tale circostanza, secondo la Corte, integra una legittima aspettativa, per l'altro coniuge, di migliorare le proprie condizioni di vita. Sulla scorta di tale principio i giudici di legittimità hanno respinto il ricorso...
Diritto CivileDiritto

Al disoccupato danni per il futuro

08/09/2008 Con sentenza n. 16639/08, la Cassazione ha accolto il ricorso di un uomo, vittima di un sinistro stradale, riconoscendo allo stesso, anche se disoccupato, il risarcimento al danno patrimoniale da ridotta capacità lavorativa specifica. La momentanea mancanza di un reddito, precisa la Corte, può escludere il danno da invalidità temporanea, ma non anche il danno collegato alla invalidità permanente che nel futuro verrà ad incidere sulla capacità lavorativa della vittima. Nella sentenza è altresì...
Diritto CivileDiritto

Il contratto “in prova” blocca l'assegno

07/09/2008 Con la decisione n. 21773/2008, la Cassazione ha chiarito come possa essere interrotto il mantenimento dei figli maggiorenni ad un mese dall'assunzione a tempo indeterminato, anche se con patto di prova di sei mesi, in quanto da quel momento può ritenersi ragionevole dedurre l'acquisto dell'autonomia economica del giovane.
Diritto CivileDiritto

La concorrenza non fa eccezioni

05/09/2008 La Corte Costituzionale, con una sentenza del 1° agosto, la n. 326, ha respinto i ricorsi avanzati da alcune regioni che lamentavano la violazione, da parte dello Stato, della propria sfera di competenza. In particolare, la Consulta ha dichiarato la legittimità dell'art. 13 del decreto Bersani che impone ragionevoli limitazioni alle attività delle società strumentali degli enti locali. Gli interventi contenuti nel dl 4 luglio 2006 n. 233, precisa la Corte, sono riconducibili alla competenza...
Diritto AmministrativoDirittoDiritto CommercialeDiritto Civile