Contenzioso

Niente recesso durante la prova

24/11/2008 La sentenza n. 27330 del 17 novembre 2008, emessa dalla sezione Lavoro della Cassazione, ha respinto il ricorso di un datore di lavoro contro la decisione della Corte d’appello che ordinava il reinserimento di una lavoratrice licenziata. I giudici hanno ritenuto illegittimo il licenziamento di una dipendente che aveva lavorato in uno studio di ragioneria per un anno, usufruendo del piano d’inserimento per giovani disoccupati, e, poi, era stata assunta con contratto subordinato e licenziata...
LavoroLavoro subordinatoContenzioso

Contributi evasi? Prima si paga

24/11/2008 La Cassazione, con la sentenza n. 22626 del 2008, ha precisato che non si applica retroattivamente il regime sanzionatorio Inps più favorevole alle violazioni accertate al 30 settembre 2000. I contribuenti devono pagare per intero e secondo le norme sanzionatorie previgenti le somme che, poi, potranno essere recuperate con conguaglio su 12 mesi per la differenza pagata in più. La decisione deriva dal fatto che la normativa in merito ha previsto uno specifico regime transitorio.
ContenziosoLavoroPrevidenza

La ricollocazione è solo una facoltà

24/11/2008 La Cassazione, con la sentenza n. 25883 del 2008, si è pronunciata in merito al caso del ricorso di un impiegato di una grande azienda alimentare con mansione di piazzista venditore vittima di continue rapine con pesanti conseguenze sul suo stato di salute. I giudici hanno chiarito che non corre alcun obbligo a carico dell’imprenditore di spostare il dipendente in altro settore anche in casi gravi per sopravvenuta invalidità del lavoratore con conseguente impossibilità a ricoprire l’incarico...
Lavoro subordinatoLavoroContenzioso

Danni al dipendente solo dopo la mora

24/11/2008 Per la Cassazione - con sentenza n. 27324 del 17 novembre 2008 – il dipendente che abbia cessato l'esecuzione delle prestazioni alla scadenza del termine prefissato può ottenere il risarcimento dei danni subiti, a causa dell'impossibilità della prestazione derivante dall'ingiustificato rifiuto del datore di riceverla, qualora provveda alla messa in mora dello stesso datore ex art. 1217 c.c.
LavoroLavoro subordinatoContenzioso

Ai Cobas locali è vietata l’arma del ricorso breve

17/11/2008 Con la sentenza 2312 del 16 settembre 2008 il Tribunale di Nola ha stabilito che solo i sindacati nazionali possono usare l’arma del ricorso ex articolo 28 dello Statuto dei lavoratori per reagire contro provvedimenti antisindacali adottati dai lavoratori. Il caso ha preso le mosse dal licenziamento di 8 dipendenti per condotte aziendali illegittime che avevano visto l’annullamento dei provvedimenti in sede di primo reclamo presentato dallo “Slai Cobas”. Ma la decisione è stata ribaltata dalla...
Lavoro subordinatoLavoroContenzioso

No del dipendente se è immotivato

17/11/2008 Secondo la Corte di legittimità – sentenza n. 26920 del 10 novembre scorso – è affetto da nullità ed integra parziale inadempimento del contratto di lavoro il provvedimento con il quale il datore disponga il trasferimento di sede di un lavoratore senza fornire un'adeguata giustificazione; la mancata ottemperanza di tale provvedimento, da parte del dipendente, trova giustificazione sia quale attuazione di un'eccezione di inadempimento, sia sulla base del rilievo che gli atti nulli non producono...
LavoroLavoro subordinatoContenzioso

L’intermediazione è possibile anche con le controllate

13/11/2008 Il ministero del Lavoro in una nota diffusa nei giorni scorsi ha fornito un’interpretazione estensiva della disciplina contenuta nel Dlgs 276/03 circa i destinatari dell’autorizzazione per l’intermediazione di manodopera, invitando le proprie direzioni a desistere dalla contestazione di intermediazione illecita di manodopera nel caso in cui l’attività di incontro tra domanda e offerta sia svolta da società controllate da associazioni di categoria. Dunque, viene ritenuto legittimo dal Ministero...
LavoroLavoro subordinatoContenzioso

Sanzioni proporzionate ai ritardi per negligenza

10/11/2008 La sezione Lavoro della Cassazione, con la sentenza 26392 del 3 novembre scorso, nel confermare la decisione dei giudici di secondo grado, ha stabilito che un comportamento negligente e poco solerte non può bastare a giustificare l’irrogazione della sanzione della sospensione dal lavoro e dalla retribuzione per 10 giorni. Il caso riguardava la dipendente di una casa di cura addetta alla preparazione dei tavoli e della mensa aziendale. Seppure sia stato provocato un disagio all’azienda per via...
LavoroLavoro subordinatoContenzioso

Il danno alla salute deve essere provato

10/11/2008 Per la Cassazione – sentenza n. 26378 del 3 novembre scorso - è il lavoratore che lamenti un danno alla salute derivato dallo svolgimento dell'attività lavorativa a dover provare sia l'esistenza di tale danno che la nocività dell'ambiente di lavoro, nonché il nesso di causalità tra l'uno e l'altra. Provate queste circostanze, spetterà, quindi, al datore dimostrare di aver adottato tutte le cautele necessarie ad impedire il verificarsi del danno e che quest'ultimo non sia dipeso...
ContenziosoLavoroLavoro subordinato

La mobilità non tocca solo il reparto in crisi

10/11/2008 La Cassazione, con la sentenza n. 26376 del 2008, nel respingere il ricorso di un istituto di vigilanza verso la sentenza di appello vinta da alcuni dipendenti licenziati per riduzione di personale, ha chiarito che non è legittima la decisione unilaterale da parte dell’azienda in crisi di collocare in mobilità solo i lavoratori impiegati nel reparto lavorativo soppresso o ridotto “trascurando il possesso di professionalità equivalente a quella di addetti ad altre realtà organizzative”. I giudici...
LavoroLavoro subordinatoContenzioso